0
0
0
s2sdefault

Nel martirio di San Sebastiano viene a coincidere la sua abilità di fabbricare e di usare armi, per lo più frecce forgiate col ferro, per il fatto che fosse un arciere al comando dell’imperatore Diocleziano.

0
0
0
s2sdefault

Sant’Ippazio non appare sul calendario liturgico benché nel Martirologio Romano sia inserito il 14 novembre; le notizie biografiche poi sono scarne ed incerte.

0
0
0
s2sdefault

Durante il periodo precedente la primavera, considerato al pari di un capodanno, le antiche popolazioni attuavano cerimonie di purificazione indirizzandole soprattutto ai campi che lustravano accuratamente perché, come una sorta di grembo materno, accogliessero il nuovo seme.

0
0
0
s2sdefault

Fra i pupi di terracotta che popolavano il presepe tradizionale, vi erano alcuni personaggi che non potevano mancare nel contesto della rappresentazione; uno di questi era Silvestro, chiamato volgarmente lu Sciuliesciu, il primo pastore a raggiungere la grotta la notte di Natale.

0
0
0
s2sdefault

Il nome di Santa Lucia, martire di Siracusa che subì il martirio nel 304, geograficamente è molto diffuso dopo quello di San Pietro, ed è dato a paesi e contrade, castelli e ponti, santuari, tabernacoli e cappelle, nel solco della protettrice degli occhi e della vista.

0
0
0
s2sdefault

La solennità dell’Immacolata Concezione della Vergine venne proclamata dogma dalla Chiesa dalla Bolla Ineffabilis Deus emanata l’8 dicembre 1854 dal Pio IX; in essa fissava la data solenne della celebrazione della Madonna Immacolata.

 

Forum Famiglie Puglia