Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

0
0
0
s2sdefault

Uno dei momenti più importanti per un ragazzo di 13 anni che sente la responsabilità di una scelta, è decidere a quale scuola iscriversi.

0
0
0
s2sdefault

Riceviamo e volentieri proponiamo ai nostri lettori alcune riflessioni giunte in redazione in forma di “lettere al direttore” da tre ragazze alunne della scuola media “A. Grandi” di Lecce. Più che una risposta meritano ammirazione soprattutto da parte di chi è convinto che nuove generazioni non abbiano capacità di pensiero profondo e di virtuosa progettualità.

0
0
0
s2sdefault

Domani, 28 novembre, 40 studenti del Liceo scientifico “Q. Ennio” di Gallipoli si recheranno presso il Center for Biomolecular Nanotechnologies (CBN) dell’Istituto Italiano di Tecnologia di Lecce, con sede ad Arnesano (in via Barsanti), dove saranno accolti dal direttore Massimo De Vittorio e dai suoi numerosi ricercatori.

0
0
0
s2sdefault

Sabato 30 novembre, alle 18, presso la sede “Pellegrino” del Liceo artistico e coreutico “Ciardo Pellegrino” in Viale De Pietro 12 a Lecce, la dirigente dell’istituto Tiziana Paola Rucco, i docenti Maria Agostinacchio, Enzo de Giorgi, Antonella Gravante, Marianna Greco, Giuseppe La Regina, Dario Patrocinio, Margherita Prisco, Giovanni Scupola, Maria Antonietta Tarantino e gli alunni del liceo organizzano un incontro dal titolo “Un desco per Artemisia. Artes versus violenza.

0
0
0
s2sdefault

Domani, giovedì 21 novembre, 40 studenti dell’Istituto “E. Fermi” di Lecce, saranno ospiti del Dhitech, Distretto Tecnologico presente all’interno del polo universitario Ecotekne.

0
0
0
s2sdefault

Per contrastare il fenomeno del bullismo e cyberbullismo a scuola, sono aperte le iscrizioni alla piattaforma Elisa (E-learning degli insegnanti sulle strategie antibullismo) promossa dal Miur.