0
0
0
s2sdefault

Per la sua professione di medico, Pantaleone o Pantaleo condivide con i santi Luca, Cosimo e Damiano il patronato sui medici.

0
0
0
s2sdefault

Il suo patronato scaturisce dalla storia ben nota della santa che, sposata da vent’anni a Gioacchino, non riusciva a dargli un figlio; è invocata per una buona morte perché le furono risparmiati gli spasmi dell’agonia, certamente per essere stata beneficiata da Cristo, suo nipote.

0
0
0
s2sdefault

 A Lecce, come nel Salento, il nome della Matalena, Maddalena, ricorreva sovente in una circostanza.

 

0
0
0
s2sdefault

Su San Pietro esistono numerosissime leggende, secondo le quali fu il primo cristiano ad approdare in Puglia, dopo il lungo percorso iniziato ad Antiochia, al fine di evangelizzare la popolazione e proseguire alla volta di Roma, mèta finale dove avrebbe concluso la sua esistenza. 

0
0
0
s2sdefault

In questo giorno astronomicamente il sole raggiunge la massima distanza dall’equatore celeste nell’emisfero boreale e il fenomeno prende il nome di solstizio d’estate; da questo giorno il sole comincia a decrescere per poi rinascere in un sole nuovo, col solstizio invernale, definito il “sole invitto”, con allusione a Cristo.

0
0
0
s2sdefault

Una celebrazione solenne ma intima. Familiare, quella che si è svolta ieri sera nella chiesa madre di Alessano per fare memoria del 28° anniversario della morte di don Tonino Bello, Servo di Dio e ormai incamminato verso la venerabilità, porta d’ingresso per la beatificazione.

 

 

Forum Famiglie Puglia