0
0
0
s2sdefault

Le ultime decisioni della Russia di Putin che riguardano la mobilitazione per arruolare soldati nell’esercito e la prossima annessione definitiva al territorio sovietico dei territori occupati in Ucraina, destano grandi timori alla vicina Moldavia.

 

0
0
0
s2sdefault

Mons. Carlo Santoro, direttore dell’Ufficio diocesano per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso e parroco di San Filippo Smaldone in Lecce, è il nuovo segretario della Commissione regionale per l’ecumenismo e il dialogo della Conferenza episcopale pugliese (Cep).

 

0
0
0
s2sdefault

Si sono svolti ieri i funerali di don Marcello De Sario, deceduto lo scorso 25 settembre della residenza per anziani ‘Villa Iris’ di Lecce. Le esequie sono state presiedute dall’arcivescovo Michele Seccia nella chiesa parrocchiale leccese del Cuore Immacolato di Maria.

 

0
0
0
s2sdefault

Domenica scorsa 25 settembre 2022, giornata mondiale del migrante e del rifugiato, nella Cappella di via Bottazzi, il vicario generale mons. Luigi Manca e il padre comboniano Piercarlo Mazza hanno concelebrato una messa organizzata dai volontari dell’ufficio diocesano Migrantes per testimoniare la vicinanza alle sorelle ed ai fratelli immigrati e rifugiati.

 

0
0
0
s2sdefault

Mercoledì 28 settembre alle 18, in Cattedrale, si ritroveranno i gruppi di Preghiera di Padre Pio per pregare con il Santo Rosario e le meditazioni dei misteri tratti dai pensieri del Santo. Al termine, alle 19, l’arcivescovo mons. Michele Seccia presiederà, insieme a don Benedetto Strumiello, assistente spirituale diocesano dei Gruppi di Preghiera di Padre Pio, ed agli assistenti spirituali dei vari Gruppi di preghiera, la santa Messa in onore di San Pio da Pietrelcina.

 

0
0
0
s2sdefault

Il caro bollette rischia di avere effetti sociali ancora più pesanti di quelli innescati dalla pandemia. E le parrocchie si ritrovano ad essere la trincea di una battaglia che si consuma soprattutto sulla pelle delle famiglie e dei più deboli. Le chiese, sempre di più, si ritrovano a dover fronteggiare richieste crescenti di aiuto, anche da parte di insospettabili. Intanto, la Cei (LEGGI) ha messo a disposizione delle diocesi italiane un fondo di solidarietà di 10milioni di euro per contrastare l’aumento dei costi dell’energia: le prime infatti ad essere in difficoltà, così come le famiglie e le imprese, sono le stesse parrocchie alle prese con l’esplosione dei costi per i consumi e le utenze.

 

 

Forum Famiglie Puglia