0
0
0
s2sdefault

Come di consueto nel mese di giugno, l’arcivescovo ha comunicato al presbiterio e alla comunità diocesana le nuove nomine per i servizi pastorali a partire dal mese di settembre.

 

“L’anno pastorale che abbiamo vissuto - scrive mons. Michele Seccia nella premessa della nota diffusa stamattina - è stato diverso da tutti gli altri e ci ha segnato profondamente. La chiusura totale che da marzo a maggio abbiamo dovuto affrontare ha sospeso e ha sfasato completamente lo svolgimento di tutte le attività, ma in questo momento di risalita per tutto il Paese, dobbiamo trovare il coraggio di lasciarci alle spalle le sofferenze del Coronavirus e camminare insieme verso la nuova luce della rinascita, ringraziando il Signore per il dono della vita. La realtà della Chiesa diocesana adesso deve riprendere il suo percorso e, seppur lentamente, ci apprestiamo a ripristinare, passo dopo passo, la normalità della vita pastorale in tutte le parrocchie e le comunità”.

“Per questi motivi - ha concluso l’arcivescovo -, avevo pensato di soprassedere ad eventuali trasferimenti e nomine di particolare rilevanza, ma la situazione di salute del caro don Carlo Santoro mi impone di dover provvedere a una soluzione più stabile per le parrocchie del centro storico di Squinzano. A don Carlo esprimo la mia vicinanza e la preghiera di tutta la famiglia presbiterale per la piena guarigione e la ripresa del ministero pastorale”.

Di seguito le nomine comunicate dall’arcivescovo.

NUOVI PARROCI

Don Sebastiano Latino, il 4 marzo scorso ha assunto l’incarico di parroco della comunità “Mater Ecclesiae” in Castromediano.

Don Alessandro Scevola, fino ad oggi Parroco della “Santa Famiglia” in Trepuzzi, sarà il nuovo arciprete di Squinzano assumendo l’incarico di parroco delle comunità “San Nicola” e “Mater Domini” in Squinzano.

Don Gabriele Morello, fino ad oggi vicario parrocchiale di “Santa Maria della Pace” e “Santa Maria della Porta” in Lecce, assume l’incarico di parroco della comunità “Santa Famiglia” in Trepuzzi.

VICARI E COLLABORATORI PARROCCHIALI

Don Angelo Rizzo, fino al prossimo dicembre studente a Roma, assumerà l’incarico di vicario parrocchiale di “San Pio X” in Lecce.

Don Daniele Fazzi, assume l’incarico di collaboratore parrocchiale di “San Sabino di Canosa” in Lecce.

Padre Francesco Pesimena, proveniente dalla Congregazione della Missione di San Vincenzo de’ Paoli, assume l’incarico di collaboratore parrocchiale delle comunità del centro storico di Squinzano.

Il diacono don Alessio Seconi, assume l’incarico di collaboratore parrocchiale di “Santa Maria delle Grazie in Santa Rosa” in Lecce.

L’accolito Antonio De Nanni, rientrando in diocesi al termine del percorso di formazione presso il seminario maggiore di Molfetta, assume l’incarico di collaboratore parrocchiale di “Maria SS. Assunta” in Lequile.

ALTRI INCARICHI

Don Luca Curlante, fino ad oggi studente a Roma, assume l’incarico di vice rettore del seminario arcivescovile di Lecce.

POSSESSI CANONICI DEI NUOVI PARROCI

Sabato 19 settembre alle 19, l’arcivescovo presiede l’eucarestia prefestiva con il rito del possesso canonico di don Gabriele Morello.

Domenica 20 settembre alle 10.30, l’arcivescovo presiede l’eucarestia festiva con il rito del possesso canonico di don Sebastiano Latino.

Domenica 20 settembre alle 19, l’arcivescovo presiede l’eucarestia festiva con il rito del possesso canonico di don Alessandro Scevola.

 

Scuola Diocesana di formazione teologica

Forum Famiglie Puglia