Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

0
0
0
s2sdefault

La venerazione di Sant’Antonio Abate è molto popolare in tutta Italia ed è radicato principalmente in diversi paesi della diocesi che riflettono, nelle proprie comunità, la grande devozione di Novoli, il cui amore verso il santo taumaturgo attrae migliaia di fedeli da ogni parte del sud Italia.

Anche la parrocchia dei Santi Angeli Custodi di San Pietro Vernotico festeggia il santo egiziano con gli eventi caratteristici di questo culto: la benedizione degli animali e l’accensione del falò. Istituita intorno agli anni novanta su iniziativa dell’Apostolato della preghiera parrocchiale, la festa è cresciuta anno dopo anno, commistionando riti religiosi con eventi civili, quali la “Sagra della focaccia” e l’animazione musicale.

Quest’anno il programma ha previsto per il tradizionale pellegrinaggio a Novoli per visitare il Santuario e celebrare la Santa Messa. Il culmine della festa oggi con la benedizione degli animali e la tradizionale processione con il simulacro del Santo per le vie parrocchiali.

A seguire la solenne celebrazione eucaristica presieduta dal Nunzio apostolico in Madagascar, mons. Paolo Rocco Gualtieri, arcivescovo nativo di Supersano, che ha avuto l’onore di accogliere, nello scorso settembre, Papa Francesco durante il viaggio apostolico nell’isola malgascia.

I festeggiamenti civili prevedono in serata l’accensione del falò e la “Sagra della focaccia” e terminano domani 18 gennaio con il concerto del music lab “Amandla”, un laboratorio locale che annovera diversi studenti per un felice incontro con l’arte della musica: esperienza fondamentale perché nasca in loro il desiderio di avvicinarsi allo studio di tale disciplina, altamente formativa e gratificante.

 

prossimi eventi

1 Mar

A cura dell’Ufficio diocesano per la pastorale della Famiglia e della Vita.

12 Mar

Dal pranzo a prima di cena.

12 Mar
15 Mar

A cura dell’Ufficio diocesano per la pastorale della Famiglia e della Vita.

29 Mar

A cura dell’Ufficio diocesano per la pastorale della Famiglia e della Vita.

Concerto Mozart, Piazzolla e dintorni