Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

0
0
0
s2sdefault

Stasera alle 20 presso la sala Congressi del Castello di Acaya la Compagnia Mura di Flamenco Andaluso presenta “Garcia Lorca e Pablo Neruda: il sodalizio.” Musica, reading di poesie e presentazione del libro “Neruda” del prof. Gabriele Morelli.

La Compagnia Mura dei Flamenco Andaluso, fondata da musicista Massimo Max Mura, che ne è il direttore artistico, da tredici anni realtà culturale consolidata in campo artistico e musicale, presenta oggi alle ore 20, in anteprima nazionale ed internazionale, un esclusivo evento dal tema accattivate: Federico Garcia Lorca e Pablo Neruda: il sodalizio”.

Occasione, l’83° anniversario dell’uccisione del poeta andaluso Federico Garcia Lorca (1898-1936) vittima della milizia franchista; inedito è farlo incontrare idealmente con un altro poeta, tra i più grandi del Novecento, il cileno Pablo Neruda,(1904-1973), fiero oppositore della dittatura.

Due poeti uniti dall’impegno civile e dalla comune anima latina dell’ispirazione.

Suggestivo scenario della serata la Sala Congressi del Castello di Acaya, splendido esempio di fortificazione cinquecentesca realizzato da Giangiacomo d’Acaya, noto architetto militare.

I possenti contrafforti faranno da cassa di risonanza ai momenti clou dell’evento: l’esecuzione di brani di flamenco da parte di Max Mura, accompagnato dal percussionista Laye Seck  ( cajòn  e bongo), il reading di poesie di Lorca e Neruda, sulle note di falsetas chitarristiche dello stesso Max, recitate dall’attrice Laura Chiriatti, che presenta anche la serata.

Interventi di Maurizio Nocera, antropologo e scrittore, che dialoga con Gabriele Morelli, professore di lingua e letteratura spagnola presso l’università di Bergamo, autore del libro “Neruda” (Salerno Editrice), presentato durante l’evento.

Tra i partecipanti la consigliera provinciale con delega alla cultura, la consigliera provinciale di Pari opportunità e il sindaco di Vernole, comune cui Acaya appartiene.

Il prestigio degli ospiti  si accompagna a quello dei patrocini che annoverano le Ambasciate del Cile e di Spagna, la Regione Puglia, la Provincia di Lecce, le università Aldo Moro di Bari e del Salento, l’Accademia di Belle Arti e la Salerno Editrice. Sponsor note  aziende e istituzioni.                                                                                                                                                                                                                                       

L’evento segue quelli recenti: “Primo Levi: un poeta ad ore incerta”, per il centenario della nascita, “E guardammo lo sbarco sulla luna”, in occasione del cinquantenario e le esecuzioni di “Ultimi”, suites sui i diritti umani. Solo alcune delle iniziative che Massimo Mura, musicista, compositore, docente di diritto, organizza con passione.

 

CONTATTI

portalecce.it
73100 - Lecce
piazza duomo
tel. 0832.308849

redazione@portalecce.it