0
0
0
s2sdefault

Caro Don Alessandro,

siamo giunti al termine di questo tratto di strada percorso insieme, ognuno di noi porterà nel cuore un ricordo ed un insegnamento unico del privilegio di averti incontrato.

 

 

Hai saputo renderci partecipi di un progetto più grande, in cui tutti hanno avuto spazio e modo di esprimere i propri talenti a favore dell’altro. Con fermezza e grande amore hai guidato questa nostra comunità, costruendola, mattone dopo mattone, nella sua unicità, una comunità solidale e collaborativa, pronta a condividere e a servire.

Tratto connotativo del tuo essere il nostro pastore, è sempre stato l’accoglienza e la centralità delle relazioni umane, ponendole come condizione prioritaria per costruire la fraternità evangelica e i nessi collaborativi nelle realtà della comunità parrocchiale.

I tuoi insegnamenti ci hanno reso espressione vera del Vangelo, la tua allegria, la tua travolgente creatività, vissute con gioiosa partecipazione da tutta la comunità, il tuo essere sempre disponibile, ci ha permesso di sentire la nostra Chiesa una casa e la comunità una famiglia, spronandoci a dare il meglio di noi in ogni servizio affidatoci.

Porta con te e custodisci tra gli affetti più cari questa nostra comunità che con la tua perseveranza hai costruito insegnandoci il rispetto reciproco e l’accettazione nella diversità, per divenire comunità di amore e servizio, tutto questo sempre accompagnato dal tuo agire pregnante di fede e rispondente allo spirito evangelico, attento come sempre ai bisogni dell’altro con particolare riguardo per i più fragili, per gli ultimi, a cui hai riservato una cura particolare.

Così come nel tuo cuore grande c’è spazio per ognuno di noi e per tutti coloro che avranno il dono di incrociare il tuo cammino, così nel nostro cuore, dove rimarranno per sempre tracce di te, tu avrai un posto speciale, che ci terrà uniti.

Buon cammino Don Alessandro nella tua nuova comunità, sempre ricco di Dio e della tua missione per l’uomo.

 

 

Chiesa di Lecce per il Coronavirus