Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

0
0
0
s2sdefault

Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con la Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani che sarà scandita da ben cinque incontri che occuperanno tutta la seconda metà di gennaio. Prendendo spunto dal versetto (20,2) degli Atti degli apostoli ‘Ci trattarono con gentilezza’, il tema dell’anno sarà ‘Divina Provvidenza e umana accoglienza’.

 

Si comincia domani 18 gennaio a Squinzano presso il centro studi San Nicola alle 19,30 dove ci si aprirà a un dialogo fraterno proprio sul tema dell’anno a cui parteciperanno Tommaso Carpino, pastore pentecostale della chiesa evangelica italiana, Padre Giovanni Giannoccolo, parroco della chiesa ortodossa di  Lecce della sacra arcidiocesi ortodossa d'Italia e di Malta del patriarcato ecumenico  e don Tony Bergamo rettore del seminario arcivescovile di Lecce.

Coordinerà l’incontro mons. Carlo Santoro direttore dell’ufficio diocesano per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso che, nell’occasione, sarà anche padrone di casa. Stella polare per don Carlo nel suo incarico è ciò che ha dichiarato Papa Francesco: “Tutte le volte che i tentativi di riconciliazione dei cristiani sono saltati perché sviluppati con categorie mondane; ciò vuol dire - continua don Carlo - che questi tentativi non avevano alla base il Vangelo, oggi invece ho l’impressione che, con chi è aperto a un dialogo più spirituale e meno dottrinale, sia evidente che la grazia di Dio sia presente dappertutto. Noi cattolici, che siamo in maggioranza nel nostro territorio, abbiamo il dovere di fare un passo verso le altre confessioni facendo sì che gli appartenenti si sentano fratelli”.

Domenica 19 gennaio in tutte le comunità parrocchiali della diocesi si pregherà per l’Unità dei cristiani.

Lunedì 20 gennaio presso la biblioteca Kallinikos Lystron di Lecce, alle18, ci sarà una conferenza dal titolo ‘Un respiro di fede con i due polmoni’ curata da Massimo Vergari della comunità cattolica di rito bizantino di Lecce in cui si porrà l’accento sull’importanza di coniugare la bellezza della tradizione cristiana, latina e greca.

Mercoledì 22 gennaio doppio appuntamento presso la chiesa greco ortodossa di Lecce dove dalle 9,30 alle 12 e dalle 17 alle 20 vi saranno incontri di ospitalità e conoscenza con le comunità cattoliche del centro storico e della città.

Mercoledì 29 gennaio, infine, presso la chiesa di San Giacomo (conosciuta anche come San Pasquale), concessa per l’uso liturgico alla chiesa rumena ortodossa vi sarà un incontro diocesano di preghiera ecumenica a cui parteciperà anche mons. Michele Seccia insieme ai presbiteri e ai pastori cristiani della città.

 

prossimi eventi

1 Mar

A cura dell’Ufficio diocesano per la pastorale della Famiglia e della Vita.

12 Mar

Dal pranzo a prima di cena.

12 Mar
15 Mar

A cura dell’Ufficio diocesano per la pastorale della Famiglia e della Vita.

29 Mar

A cura dell’Ufficio diocesano per la pastorale della Famiglia e della Vita.

Concerto Mozart, Piazzolla e dintorni