Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

0
0
0
s2sdefault

Non è sicuramente il caldo come non sono le numerose attrazioni estive a distrarre la comunità di Trepuzzi dall’appuntamento del 14 e 15 agosto, giorno in cui ricorre l’antica festa del comune del Nord Salento.

La solennità dell’Assunzione di Maria infatti è la festa patronale di Trepuzzi, un culto che trova radici molto antiche che dal ‘700 hanno accompagnato la storia della comunità e della devozione popolare. “Rinnoviamo il nostro rapporto di fede e di tradizione con l’Assunta. Un legame fortissimo, radicato nella storia, che fa di Trepuzzi una città ad altissima vocazione Mariana” introduce così il suo messaggio per la festa patronale Giuseppe Maria Taurino, sindaco di Trepuzzi che conferma il sentimento molto forte della popolazione locale nei confronti della Beata Vergine Maria, in onore della quale avranno solennemente inizio i festeggiamenti a mezzogiorno di domani con il tradizionale corteo che partirà dal Palazzo comunale. Alle 20 dello stesso giorno, subito dopo la celebrazione eucaristica, avrà inizio con partenza dalla chiesa madre la processione con il simulacro dell’Assunta, al termine del rito sarà proprio il primo cittadino a consegnare le chiavi della città alla sua protettrice.

Il 15 agosto l’arcivescovo Michele Seccia condividerà la gioia della comunità locale celebrando la messa delle 19,30 nel piazzale antistante la matrice, mentre nel corso della mattinata sono previste numerose messe, compresa la tradizionale celebrazione nella cappella dell’Assunta alle 9,30.

L’Assunzione è un incontro tra due amori: l’amore incondizionato di Dio e quello di Maria che l’ha dato alla luce, lo ha nutrito e cresciuto” ha precisato in un messaggio di preparazione alla solennità mons. Vincenzo Marinaci, arciprete di Trepuzzi.

Il programma dei festeggiamenti civili è molto vasto e si intreccia da qualche anno con le manifestazioni del festival “Bande a Sud”, del direttore artistico Gioacchino Palma. Tra gli appuntamenti di rilievo è prevista anche l’accensione musicale delle luminarie ed un grandioso spettacolo pirotecnico che avrà inizio a mezzanotte di ferragosto. I festeggiamenti coinvolgeranno più vie del centro cittadino, in particolare Corso Umberto I, Piazza Margherita, Largo Castello e tanti altri luoghi.

 

CONTATTI

portalecce.it
73100 - Lecce
piazza duomo
tel. 0832.308849

redazione@portalecce.it