0
0
0
s2sdefault

Si è volto nei giorni scorsi l'incontro online tra il responsabile nazionale dell'Azione cattolica ragazzi Luca Marcelli, l'assistente don Marco Ghiazza e i responsabili e assistenti diocesani e regionali Acr delle regioni Puglia, Toscana e Umbria.

 

 

Per l'Ac di Lecce hanno partecipato i responsabili diocesani e l'assistente, don Luca Bisconti. Si tratta di un ciclo di incontri in digitale pensati per chi guida i gruppi regionali e diocesani di Acr, per non perdere l’occasione di investire sulla formazione, curare la vita interiore, coltivare relazioni autentiche. La serata è stata, in primo luogo, l'occasione giusta per rincontrarsi dopo la difficile e particolare esperienza che le diocesi e le parrocchie hanno vissuto in questi mesi e che, tuttora, affrontano. È stato davvero significativo riflettere e confrontarsi su quanto, come Diocesi, abbiamo vissuto e condividere pensieri e proposte riguardanti il tempo estivo, come anche le attese e le speranze per il futuro anno associativo che presto avrà inizio.

Quel che è emerso è il grande desiderio di ripartire con nuovi stimoli, con l'entusiasmo di abbracciare le sfide di questo tempo e una voglia sempre più grande di mettersi in gioco. Non mancherà l'attenzione per la formazione dei responsabili ed educatori Acr, che oggi più che mai devono essere testimoni credibili di quella Buona Notizia che diventa vicinanza e prossimità per tutti coloro che incontriamo sulla nostra strada. Si comincia subito con tre webinar organizzati a livello nazionale dall'Azione Cattolica dei Ragazzi e previsti per il mese di luglio, durante i quali si rifletterà sul ruolo della comunità cristiana nell'educazione, sull'importanza del gruppo e sulla figura dell'educatore tra fragilità e competenze.

"Ti affidiamo, Signore, la nostra responsabilità.

Ti preghiamo per chi la prosegue, con più consapevolezza dei propri limiti e della tua fedeltà.

E per chi inizia, in questo di incertezze e di creatività.

Ti affidiamo le nostre paure: non permettere loro di diventare ormeggio.

Aiutaci a non vedere prima noi stessi, ma a tenere fisso lo sguardo sull'orizzonte verso il quale ci chiami e ci accompagni.

I nostri occhi siano pieni di stima e i nostri cuori colmi di fiducia per le persone che abbiamo accanto: benedici le nostre presidenze, i nostri consigli, le nostre equipes, i nostri pastori e tutte le nostre comunità."

                                                                                                                                                                                                                     *responsabili diocesani Acr

 

Chiesa di Lecce per il Coronavirus