0
0
0
s2sdefault

Sarà mons. Marcello Semeraro, vescovo di Albano e Segretario del Consiglio di Cardinali (C9),  stamattina alle 11 a tenere la lectio magistralis sulla nuova Costituzione Apostolica Praedicate evangelium della Curia Romana in occasione dell’inaugurazione dell’Anno accademico della Pontificia Università Lateranense. 

Semeraro, già docente della Lateranense, condividerà le novità di una riforma fortemente voluta da Papa Francesco, più volta richiamata nel suo magistero e in particolare nel passaggio di Evangelii Gaudium nel quale il Pontefice sogna "una scelta missionaria capace di trasformare ogni cosa, perché le consuetudini, gli stili, gli orari, il linguaggio e ogni struttura ecclesiale diventino un canale adeguato per l’evangelizzazione del mondo attuale, più che per l’autopreservazione".

Al termine della lezione di Semeraro, il Sostituto per gli Affari Generali della Segreteria di Stato, l’arcivescovo Edgar Peña Parra leggerà la lettera di Papa Francesco relativa all’istituzione del ciclo di studi in Scienze della Pace, percorso che intende sviluppare le istanze della inter- e trans-disciplinarietà indicate nella Costituzione Apostolica Veritatis Gaudium al fine di qualificare la proposta scientifica e didattica delle Università ecclesiastiche.

Il Dies academicus, che inaugura solennemente l’Anno accademico 2018-19, 246° dalla fondazione dell’Università, inizierà con il saluto del Cardinale Vicario Angelo De Donatis, Gran Cancelliere della Lateranense e sarà concluso dal Rettore Magnifico dell’Ateneo Vincenzo Buonomo.

 

Chiesa di Lecce per il Coronavirus