0
0
0
s2sdefault

«È auspicabile che ogni Chiesa particolare promuova l’uso delle arti nella sua opera evangelizzatrice, in continuità con la ricchezza del passato, ma anche nella vastità delle sue molteplici espressioni attuali, al fine di trasmettere la fede in un nuovo ‘linguaggio parabolico’» recita la Evangelii Gaudium al n. 167.

In questo percorso formativo presso l’Istituto di Scienze Religioso Metropolitano “Don Tonino Bello” di Lecce, con la direzione di mons. Luigi Manca, si inserisce il biennio di Laurea magistrale in indirizzo pastorale con l’attivazione di corsi di specializzazione sulla Pastorale della Bellezza aprendosi alla crescente attenzione verso le espressioni artistiche, da sempre linguaggio di evangelizzazione e riconoscendo nel patrimonio storico, culturale ecclesiale la potenzialità di educare alla fede.

Interessanti e innovativi i corsi attivati: Teologia della Bellezza, Arte sacra nel Salento, Storia e arte bizantina in Puglia e Arte ed Evangelizzazione, corso tenuto dal prof. don Antonio Scattolini, delegato vescovile per la Pastorale dell’arte nella diocesi di Verona.

Valorizzazione delle radici cristiane del nostro territorio e della nostra cultura, recuperandone e coltivandone la memoria, promozione di incontri e dibattiti, un luogo cioè di formazione e in- formazione aperto, oltre agli alunni ordinari, a tutti coloro interessati alla ‘pastorale della Bellezza’, come via di annuncio del messaggio evangelico.

 

Chiesa di Lecce per il Coronavirus