Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

0
0
0
s2smodern

La festa dei santi Arcangeli si arricchisce, quest’anno, di una particolare nota di festa, anzi, due. È la festa onomastica del nostro arcivescovo Michele ed è anche il primo anniversario della sua nomina a pastore della nostra Chiesa locale. Ma egli ha pensato bene, anziché stare ad aspettare un regalo da noi, di anticiparci facendocene uno lui. E che regalo!

L’Ordinazione presbiterale di Emanuel Riezzo è un dono grandissimo che arricchirà per molti anni, lo speriamo e lo auguriamo a Emanuel e a noi,  il nostro presbiterio e la vita della chiesa diocesana.

In dieci mesi l’arcivescovo Michele si è guadagnato un posto stabile nel cuore e nella vita delle nostre comunità con la sua grande amabilità, il suo rassicurante sorriso paterno, l’accoglienza e l’attenzione che riserva a tutti coloro che lo vanno a trovare, il suo infaticabile andare di parrocchia in parrocchia, comunità religiose, associazioni, gruppi, movimenti grandi e piccoli, e l’elenco potrebbe continuare.

Le prime parole rivolte a noi e le prime immagini del suo volto ci sono giunte già da Teramo attraverso i messaggi video a noi indirizzati prima ancora di approdare in terra salentina. Abbiamo capito che quella dei mezzi di comunicazione è una sua grande passione e attenzione dal modo in cui ha fortemente voluto la nascita del portale multimediale - Portalecce, appunto - credendoci e scommettendoci.

L’altra sua grande passione poi è la dimensione missionaria della chiesa. Anche qui, pochi proclami e molti gesti concreti e generosi, che ci stimolano ad avere un respiro ecclesiale più universale e ci  coinvolgono in scelte coraggiose di cooperazione tra le chiese.

Quale dono allora possiamo fargli e quale augurio gli esprimiamo di vero cuore a distanza di un anno dall’annuncio del suo arrivo a Lecce? Il dono a lui più gradito - immagino - è che ci impegniamo tutti a fare qualcosa o molto di più perché cresca la vita di comunione tra noi, e che questo si veda e diventi la nostra testimonianza davanti al mondo.

L’augurio invece è che la sua tensione di oltrepassare tutte le porte per aprirsi sul mondo sia coronata dal veder crescere una chiesa sempre più “estroversa”, in dialogo con la società e con il mondo, che sappia prendersi cura soprattutto dei più poveri.

L’Arcangelo San Michele lo custodisca, perché i suoi sforzi non siano vani e la sua missione tra noi porti frutti abbondanti per il Regno di Dio.

Ovviamente non potevano mancare i versi di don Franco Lupo, rigorosamente in dialetto leccese, a manifestare il nostro affetto semplice e sincero e la nostra gratitudine filiale. Buon San Michele, eccellenza.

 

*Vicario generale

 

prossimi eventi

21 Nov

Per i ragazzi dai 14 ai 18 anni che vogliono conoscere la vita del Seminario e scoprire la propria vocazione.

Dal pranzo a prima di cena, condividendo il tempo libero, lo studio e il momento formativo insieme con i ragazzi della Comunità del Seminario.   

Sede: Seminario Arcivescovile di Lecce – piazza Duomo

25 Nov

Parrocchia “S. Maria delle Grazie” – S. Cesario

26 Nov

Incontro con l'autrice e presentazione del volume.

28 Nov

Sala conferenze Istituto Marcelline

29 Nov

Rettorato  - piazzetta Tancredi - 

CONTATTI

portalecce.it
73100 - Lecce
piazza duomo
tel. 0832.308849

redazione@portalecce.it