Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

0
0
0
s2sdefault

“Ascolta popolo mio”.  É il titolo della prima lettera pastorale che il vescovo Michele Seccia invierà nei prossimi giorni alla Chiesa di Lecce.

Una lettera programmatica dell’arcivescovo di Lecce che, a distanza di un anno dal suo arrivo nel Salento  e dopo aver visitato tutte le comunità parrocchiali ma anche in tutti gli ambienti della società civile e religiosa che gli hanno aperto le porte, ha voluto ricominciare dall’Ascolto della Parola e della Chiesa locale.

Ascolto, quest’ultimo, che si farà ancor più concreto per il pastore durante la annunciata Visita pastorale che avrà inizio nel prossimo autunno, con ogni probabilità in coincidenza con l’inizio dell’Avvento.

La Lettera è grande invito a prendere coscienza che Dio ancora oggi si mette in ascolto dei suoi figli e ancora continua a parlare al cuore di coloro che si è scelti come tali quando la sua Parola, il suo Figlio, si è fatta carne perché l’intera umanità, la sua famiglia,  divenisse a sua volta annuncio di salvezza, testimonianza del vangelo di Gesù Cristo.

Una famiglia che si raduna, si mette in ascolto del Padre e di ciascuno dei suoi membri per realizzare in pienezza la propria identità di “Famiglia dei figli di Dio” aperta ad ogni uomo di buona volontà.

Sono 116 pagine che dopo una breve introduzione aiutano a riscoprire e a fare proprio il grande tesoro di grazia che é la Parola proclamata, ascoltata, meditata, pregata, vissuta. Una Parola che, se accolta da un cuore che si lascia animare e rinnovare dal dono dello Spirito, genera nella carne la testimonianza autentica della vita nuova per la vita del mondo.

Nellaa prima parte, l’arcivescovo mette in evidenza la centralità dell’Ascolto della Parola di Dio contenuta nelle Scritture e proclamata  nella Chiesa. Forti risultano le connotazioni bibliche e teologiche.

La seconda parte “La Chiesa di Lecce in ascolto”, oltre ad esaltare la ricchezza e la profondità del Magistero, si propone anche come sintetico e variegato manuale per la vita della Chiesa locale. Spunti e proposte per i pastori e per le comunità.

Dopodomani, venerdì 8 febbraio, alle 10, nel salone dell’episcopio, mons. Seccia la presenterà in anteprima ai sacerdoti per poi condividerla con tutta la Chiesa locale in un grande momento di Ascolto nell’Assemblea diocesana che si terrà a Lecce il 26 febbraio prossimo alle 17,30 presso l’Aula Magna “Codacci Pisanelli “ dell’UniSalento.

 

prossimi eventi

17 Feb
FESTAGIÒ 2K19 Lecce, Manifatture Knos
17.02.19 9:00 am - 6:00 pm

Programma:

ore 9.00 Accoglienza

ore 10.30 Spettacolo/testimonianza

ore 12.30 Concelebrazione Eucaristica presieduta dall' Arcivescovo Michele Seccia

ore 14.30 Laboratori guidati

ore 17.00 Conclusioni e Dj Set

21 Feb

L'arcivescovo Michele Seccia illustrerà la sua prima lettera pastorale "Ascolta popolo mio".

22 Feb

Luogo e orario da definire 

26 Feb

Intervengono don Gianni Caliandro (rettore del seminario regionale di Molfetta), mons. Piero De Santis (direttore dell'Istituto Pastorale Pugliese), Serena Quarta (docente di sociologia Unisalento).

CONTATTI

portalecce.it
73100 - Lecce
piazza duomo
tel. 0832.308849

redazione@portalecce.it