0
0
0
s2sdefault

Persone, famiglie, gruppi ed associazioni sono chiamati a promuovere gli interessi dei singoli e dell’intera comunità, sentendosi responsabili e partecipando attivamente al conseguimento del benessere di tutti e di ciascuno.

 

 

È quanto sostiene Fratelli tutti, la recente enciclica di Papa Francesco, che affronta con forte impegno i temi della "solidarietà sociale" e delle conseguenti scelte a livello politico ed economico.

I diritti fondamentali, proprio intoccabili, della persona umana sono stati dichiarati inviolabili nel 1789 dalla Rivoluzione francese e poi dalla nostra Costituzione italiana, che domanda la solidarietà per una buona convivenza sociale e la promozione di ogni individuo.

Tanto che la Carta dello Stato italiano giunge a parlare esplicitamente di “doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale”.

In questo contesto, si possono accogliere alcuni interessanti precisazioni ed approfondimenti dell’enciclica Fratelli tutti: «la grandezza politica si mostra quando, in momenti difficili, si opera sulla base di grandi principi e pensando al bene comune a lungo termine» (n. 178).

E Francesco addita chiaramente alcune scelte da realizzare nelle diverse realtà politiche, domandando adeguata attenzione per coloro che sono fragili: anche a costo di non ottenere i massimi risultati a livello economico, occorre rispettare la dignità e di diritti fondamentali di ogni cittadino e “stabilire relazioni sane, per esprimere se stessi, per condividere doni, per sentirsi corresponsabili nel miglioramento del mondo, in definitiva, per vivere come popolo» (n. 162).

Per noi italiani, si tratta concretamente di realizzare la «solidarietà politica, economica e sociale» richiesta dalla nostra Costituzione, nell’articolo 2.

Anche perché, sostiene ancora il Papa, dal disimpegno per gli “ultimi” possono derivare alcuni no importanti: alle scelte populistiche e a quelle liberali, poiché esse favoriscono il prevalere degli interessi economici.

La "solidarietà sociale" deve essere il grande obiettivo ed il quotidiano impegno di ogni cittadino. E, a maggior ragione, di ogni cristiano.

 

Scuola Diocesana di formazione teologica

Forum Famiglie Puglia