Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

0
0
0
s2smodern

Un lungo e caloroso applauso per l’arrivo, a San Giovanni Battista, del corpo di Marietta, proclamata santa da Pio XII nel 1950. Un piazzale gremito di fedeli, tanti i bambini, significativa la presenza degli ammalati per rendere omaggio a Santa Maria Goretti. Un’ordinata processione ha accompagnato le reliquie a San Massimiliano Kolbe, accolte, con commozione, dall’arcivescovo Michele Seccia.

Un evento fortemente voluto e sostenuto da don Antonio Murrone, per il significato della testimonianza di purezza e fedeltà al messaggio cristiano, di grande attualità all’indomani del Sinodo dei giovani.

La storia di Marietta ricorda una delle tante nostre pagine di cronaca nera, volti di donne e di minori vittime della violenza. Non è solo la storia di una bambina che ha saputo dire di no al ‘gioco’ dell’amore, ma è la storia di una ragazza semplice che “ha saputo custodire la sua verginità”, affermando i valori della  sacralità del corpo e della persona, sottolinea mons. Seccia. Un cammino sulla via della santità costruito sulla terra, la santità dei piccoli gesti, delle umiliazioni quotidiane , una “santità della porta accanto”, come scrive Papa Francesco nell’esortazione apostolica Gaudete et exultate. Una chiamata ad essere santi a cui tutti possiamo rispondere, “ognuno per la sua via”.

Stasera le reliquie sono state trasferite a Frigole nella parrocchia a lei dedicata. Domani alle 9 la celebrazione eucaristica presieduta da don Raffaele Bruno e alle 10 l’incontro con gli ammalati. Nel pomeriggio dopo l’adorazione eucaristica  i resti mortali della piccola santa prenderanno la via del ritorno per Nettuno.

 

prossimi eventi

21 Nov

Per i ragazzi dai 14 ai 18 anni che vogliono conoscere la vita del Seminario e scoprire la propria vocazione.

Dal pranzo a prima di cena, condividendo il tempo libero, lo studio e il momento formativo insieme con i ragazzi della Comunità del Seminario.   

Sede: Seminario Arcivescovile di Lecce – piazza Duomo

25 Nov

Parrocchia “S. Maria delle Grazie” – S. Cesario

26 Nov

Incontro con l'autrice e presentazione del volume.

28 Nov

Sala conferenze Istituto Marcelline

29 Nov

Rettorato  - piazzetta Tancredi - 

CONTATTI

portalecce.it
73100 - Lecce
piazza duomo
tel. 0832.308849

redazione@portalecce.it