0
0
0
s2sdefault

Radio Portalecce entra nel Pontificio seminario regionale pugliese di Molfetta.

Il 13 gennaio scorso - com’è noto - si è aperta un’altra finestra nella comunicazione diocesana: un’avventura radiofonica live con Radio Portalecce in diretta dal lunedì al venerdì dalle 18 alle 20 da Piazza Duomo a Lecce: “Dal cuore del Salento al cuore della gente”.

Il terzo appuntamento della rubrica “Il sale della terra” va in onda oggi, alle 18 e ospiterà i cinque seminaristi leccesi che vivono a Molfetta, i quali racconteranno la loro esperienza, di come Dio li ha chiamati, di come Dio è intervenuto nella loro vita tanto da fargli decidere di mettersi a servizio della Chiesa.

La rubrica vuole infatti porre degli interrogativi agli ascoltatori, il titolo stesso è una provocazione: “Voi siete il sale della terra” che vuol dire essere sale oggi? In questa generazione? Le interviste vogliono avere un carattere propositivo infatti, raccontando la vita concreta di tutti i giorni, emerge come Dio opera è compie meraviglie nelle persone che credono in Lui. Raccontare fatti di vita vissuta ha una duplice funzione: quella più importante è che davanti ai fatti non si può non rendere gloria a Dio, la seconda è che nelle storie si vedono in sottofondo tutte le verità della dottrina cristiana ma non in una forma apologetica, difensiva ma propositiva.

Raccontare la propria vita, mettersi allo scoperto, togliere le maschere, essere veri è quello che Papa Francesco ci chiede; cioè di uscire, di non aver paura di parlare di Dio, di non temere quello che il mondo oggi pensa di Dio ma di portare a tutti quello che oggi Dio pensa del mondo. Raccontare come Dio trae dalla morte la vita, entrando nell’assurdo, nella sofferenza dell’uomo traendone la vita, il senso, la felicità. Questo è il compito che tutti i credenti hanno.

Oggi Antonio, Marco, Simone e Gianmarco racconteranno le loro esperienze in collegamento live dal seminario di Molfetta dove loro vivono il tempo della formazione.

“Il sale della terra” si può seguire sul sito www.portalecce.it oppure sul gruppo facebook di Radio Portalecce.

 

Chiesa di Lecce per il Coronavirus