Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

0
0
0
s2sdefault

Nel giorno dell’anniversario della Dedicazione della cattedrale, l’arcivescovo Michele Seccia ha dato il via al nuovo anno pastorale.

“Insieme a tavola. Dalla mensa eucaristica alla mensa domestica. Dalla mensa domestica alla mensa eucaristica”, il tema generale dell’anno con il logo realizzato da Tonio Rollo che già campeggia sullo stendardo in Piazza Duomo e nelle parrocchie della diocesi oltre che nei piccoli adesivi circolari già in distribuzione.

Oltre alle parole pronunciate nell’omelia durante la messa anche alcuni segni. Intanto nelle presenze: quattro famiglie da ogni vicaria. A loro, prima della benedizione finale mons. Seccia ha consegnato un sussidio per la preghiera in casa. Un gesto dal valore simbolico, da trasmettere a tutte le famiglie della diocesi: riportare la preghiera tra le mura domestiche. Un mandato, un impegno, una missione da vivere.

In distribuzione anche la prima Lettera alle famiglie (qui allegata). In questo primo messaggio l’arcivescovo punta su un elemento quasi scomparso dalla vita familiare: la preghiera a tavola.

Lettere dell’arcivescovo alle famiglie seguiranno anche per l’inizio dell’Avvento, per la festa della Santa Famiglia, per la Quaresima e per Pasqua.

Altri appuntamenti e iniziative sono già in calendario. Quelli diocesani, in particolare, sono stati fissati in cattedrale: il 29 dicembre il rinnovo del patto coniugale, il 26 gennaio il mandato ai catechisti e il 2 febbraio la festa della vita e della famiglia.

 

 

Attachments:
Download this file (Lettera alle famiglie.pdf)Lettera alle famiglie.pdf[ ]3772 kB

 

prossimi eventi

30 Mag

Ore 20,30: l'arcivescovo Michele Seccia presiede la concelebrazione eucaristica della Veglia di Pentecoste con la consacrazione del Crisma e la benedizione dell'olio dei catecumeni e dell'olio degli infermi. Diretta su Portalecce e Telerama

 

 

31 Mag

Ore 18,15:  l'arcivescovo conclude il mese di maggio recitando il santo rosario. Ore 19 Santa messa.