Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

0
0
0
s2sdefault

In preparazione della 53a “Giornata Mondiale delle comunicazioni sociali”, due incontri intorno al pozzo dell’Antico Seminario a Lecce: il 24 maggio con Francesco Giorgino e il 30 con don Marco Pozza dalle 19.

 

“Dalle community alle comunità”, è il tema proposto da Papa Francesco per la 53a “Giornata Mondiale delle Comunicazioni sociali” che si terrà il 2 giugno. Un tema che sollecita la riflessione sulle relazioni in Internet, le logiche spersonalizzanti delle community e propone un’idea di comunità solidale centrata sulla completezza della persona, l’ascolto, il dialogo, l’attenzione al linguaggio, per ritrovare il “gusto della fraternità”, dopo esserci “ingozzati di connessioni”.

In preparazione alla giornata la Chiesa d Lecce e l’Ufficio per le Comunicazioni Sociali con Portalecce organizzano un evento dal titolo “Verso la 53a Giornata della Comunicazioni Sociali. Dialoghi al pozzo”. Il pozzo, emblema d’acqua e di vita, è quello dell’Antico Seminario in piazza Duomo a Lecce, di splendida fattura barocca, che assurge a luogo simbolico di condivisione.

Due gli appuntamenti in programma. Giovedì 24 maggio ore.19 il giornalista Marcello Favale incontra Francesco Giorgino, giornalista, volto familiare del Tg1, noto conduttore, docente alla Luiss esperto di newmarketing, studioso e autore di saggi di politica, giornalismo e sociologia della comunicazione. Il titolo dell'incontro “Alto volume: comunicare nella società post moderna” prende spunto dall’ultima fatica di Giorgino “Alto Volume politica, comunicazione e marketing”, analisi dettagliata e scientifica  delle nuove tecniche di comunicazione, con studio dell’immagine e informazioni  sul sistema limbico, l’insieme di  strutture cerebrali e circuiti neuronali, che guida la risposta agli eventi, e  della loro ricaduta sul  piano politico, per manipolare il consenso, conquistare e gestire il successo elettorale.

Giovedì 30 maggio, ore 19 il vice direttore di Trnews Raffaella Meo incontra don Marco Pozza, teologo, parroco, cappellano presso il carcere di massima sicurezza "Due Palazzi" di Padova, giornalista, scrittore, conduttore televisivo e ideatore di programmi per Tv2000. Ha fondato e gestisce un sito internet che definisce “parrocchia virtuale”, in cui commenta brani del Vangelo e fatti di cronaca, interagendo con il pubblico e tiene conferenze  in tutta Italia. L’argomento dell’incontro ripropone il titolo di un libro di don Pozza. “Dire Dio. Tra Cocktail, graffiti e canto gregoriano”, scritto con partecipazione e leggerezza e nato dalla sua concreta esperienza di evangelizzazione dei giovani direttamente nei locali della movida padovana, per avvicinarli alla sensibilità ed alla via religiosa.

La Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, voluta dal Concilio Vaticano II, è celebrata in quasi tutti i Paesi, la domenica che precede la Pentecoste. L'annuncio del tema avviene il 29 settembre, festa degli Arcangeli Michele, Raffaele e Gabriele, patrono dei lavoratori della radio. Il  24 gennaio, giorno di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti, il Papa diffonde il suo messaggio.

IMG 20190514 WA0054

 

prossimi eventi

17 Giu

A Conclusione dell’anno pastorale dell’Apostolato della Preghiera.

23 Giu

Seguirà Processione Eucaristica con conclusione in Piazza Duomo.

28 Giu

CONTATTI

portalecce.it
73100 - Lecce
piazza duomo
tel. 0832.308849

redazione@portalecce.it