Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

0
0
0
s2sdefault

L'Azione cattolica diocesana e l'Ufficio per i problemi sociali e il lavoro raccolgono la sfida che Papa Francesco ha lanciato il 30 aprile 2017 quando, in occasione del 150esimo anniversario della fondazione della Società della gioventù cattolica italiana - nucleo originario di quella che sarebbe poi diventata l'Azione Cattolica - parlando in una Piazza San Pietro gremita di ragazzi, giovani e adulti, ha espressamente invitato il laicato cattolico a riscoprire "la responsabilità di gettare il seme buono del Vangelo nel mondo, attraverso l'impegno politico".

Una responsabilità alla quale anche la Conferenza Episcopale Italiana, in particolare attraverso le parole del Cardinale Bassetti, richiama quotidianamente e che i laici della Chiesa di Lecce sentono di dover fare propria, impegnandosi - sulla strada tracciata dalla Evangelii Gaudium - non ad occupare spazi, ma a generare processi di formazione delle coscienze anche su temi di rilevanza sociale e politica.

Dopo un lungo e proficuo lavoro di animazione silenziosa delle quattro vicarie della diocesi, svoltosi negli scorsi mesi e sviluppatosi attraverso interviste e focus group che hanno coinvolto una serie di soggetti già a vario titolo impegnati sul territorio (nelle parrocchie, nella scuola, nell'università, nel mondo del lavoro, nella pubblica amministrazione), i cui frutti si condenseranno in un report di ricerca, prende il via il cammino della Scuola di Formazione Politica, significativamente denominata “Per una Politica educata”, che si strutturerà in tre cicli.

Il primo ciclo, dal titolo “La Parola e la Politica”, si svilupperà in quattro incontri che condurranno i partecipanti alla radice evangelica, dottrinale e storica dell'impegno dei cattolici in politica, accompagnati da relatori di grandissimo spessore culturale e spirituale.

Il primo incontro, dal titolo “Essere nel mondo ma non essere del mondo”: il cristianesimo paradossale della Lettera a Diogneto, si terrà Venerdì 8 marzo e vedrà la presenza di Marco Rizzi, docente di Letteratura Cristiana antica dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

 

Una settimana più tardi, Venerdì 15 marzo, sarà Padre Francesco Occhetta s.j., de “La Civiltà Cattolica” a tenere l'incontro dal titolo Un uomo scendeva da Gerusalemme a Gerico... il cristiano e la carità politica.

 

Venerdì 22 marzo, poi, Gianfranco Brunelli, direttore de “Il Regno” (Bologna) interverrà sul tema Riforma della Chiesa e “questione cattolica”: dalla Evangelii Gaudium al Convegno ecclesiale di Firenze.

 

Il primo ciclo, infine, si concluderà Venerdì 5 aprile, quando Agostino Giovagnoli, docente di Storia Contemporanea presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, interverrà su I cristiani e la democrazia. Sturzo, Moro, De Gasperi. Tracce di un progetto incompiuto.

 

Tutti gli incontri si terranno presso la Sala Conferenze del Convitto Palmieri, in Piazzetta Carducci, a Lecce, alle 19.

La Scuola di Formazione, poi, vivrà nel corso dell'anno altri due cicli: “La Politica e le Istituzioni”, con tre incontri previsti per il mese di maggio, e “La Politica e le sue Sfide”, con tre incontri nel mese di ottobre.

Media partner dell’iniziativa formativa, portalecce.it.

loc politica

 

prossimi eventi

24 Mag

A cura dell’U.C.S. Diocesano e Portalecce, in preparazione alla GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

30 Mag

A cura dell’U.C.S. Diocesano e Portalecce, in preparazione alla GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

CONTATTI

portalecce.it
73100 - Lecce
piazza duomo
tel. 0832.308849

redazione@portalecce.it