Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

0
0
0
s2sdefault

La formazione di operatori della catechesi destinata agli adulti, mensilmente organizzata dall’Ufficio Catechistico Diocesano di Lecce nella Parrocchia cittadina di San Bernardino Realino, approfondirà il prossimo 12 febbraio il tema ‘L’adulto, la sua crescita e il suo apprendimento umano e cristiano’.

Raccontare Gesù e non spiegare Gesù! La fede nasce dai rapporti, come nelle prime 'chiese' nate da esperienze di comunicazione di un gruppo di uomini e donne attorno ad un evento che ha fatto irruzione nella loro vita.

Questa esperienza originaria torna a rivelarsi decisiva in un processo di nuova evangelizzazione. La catechesi degli adulti si attua nel pieno riconoscimento e valorizzazione “dell’“indole secolare propria e peculiare dei laici” (Lumen Gentium 31).

L’attuale presa di coscienza dell’importanza della Catechesi degli Adulti sta nel nuovo modo di considerare la condizione adulta nella nostra società.

La complessità della vita quotidiana, unitamente alla velocità inaudita dei cambiamenti come mai nel passato, impone all’adulto una presa di coscienza di dinamiche in continua evoluzione.

Il compito è veramente a misura dell’adulto: da oggetto della storia diventarne il soggetto! Già nel 1973 Paulo Freire aveva messo in evidenza questa sfida per l’essere umano di divenire ‘soggetto della sua storia’ e di conseguenza ‘della storia’.

Ecco che il corso della vita si presenta come un continuo processo di crescita e tensione verso la maturità interiore di chi cerca continuamente il senso della sua esistenza.

Lo sviluppo religioso non si può più concepire soltanto come una maturazione di una tendenza innata, o soltanto come frutto di adattamenti dell’ambiente. Le due posizioni falsano l’immagine della persona e riducono la fede al suo semplice funzionamento.

Una visione dinamica getta una nuova luce sul modo in cui l’adulto crede o arriva a credere!

Specifico della maturazione del credente è il progetto di vita che guida il suo divenire. Sono proprio le tappe dello sviluppo umano e relazionale che esigono e sollecitano risposte adeguate dalla fede!

Ecco che in ambito catechetico si è invitati a cambiare mentalità: passare dalla certezza di pensare di sapere cosa chiede un adulto, alla ricerca umile delle sue vere domande personali.

 

suggestioni singfoniche


FORLIFE PASQUA 19

pellegrinaggio praga

CONTATTI

portalecce.it
73100 - Lecce
piazza duomo
tel. 0832.308849

redazione@portalecce.it