Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

0
0
0
s2sdefault

“Siamo riusciti a recuperare delle risorse importanti che erano nella disponibilità dell'Ente – ha dichiarato il sindaco Carlo Salvemini presentando le azioni programmate dall’Amministrazione comunale di Lecce per la redazione del PEBA, Piano di Eliminazione delle barriere Architettoniche

-  e che di fatto non sono mai state utilizzate dalla precedente Amministrazione. Questo è un tassello che si aggiunge a quelli già previsti, ricordo tra questi l'avviso pubblico per l'individuazione del Garante per la disabilità che partirà a giorni. Individuare la figura del Disability manager, nel nostro caso e contrariamente a quanto succede in altre realtà urbane, non rappresenta solo un'iniziativa simbolica giacché, prevedendo questa figura, abbiamo previsto delle risorse e un'organizzazione di ufficio che possano consentire a questa professionista, interna all'ente, di lavorare concretamente e in maniera operativa”.  

Al fine di dotarsi di un Piano adeguato e di rendere la città più accessibile, il Comune di Lecce ha istituito una struttura tecnico-operativa presso il settore Lavori Pubblici – l’Ufficio PEBA – che avrà il compito di guidare tutte le fasi di realizzazione del Piano. La prima fase sarà di carattere conoscitivo e sarà finalizzata ad acquisire e gestire tutte le informazioni derivanti dall’analisi dei luoghi, realizzando una mappatura degli immobili di proprietà comunale, edifici e spazi pubblici o di uso pubblico che presentano delle criticità. Questa fase sarà partecipata e coinvolgerà, attraverso i Laboratori Comunali per l’Accessibilità, i diversi settori dell’Amministrazione comunale, le associazioni e tutti i portatori di interesse che potranno implementare la mappatura, indicare priorità e urgenze e definire le priorità di intervento.


Al fine di affrontare in maniera sistemica gli interventi da intraprendere e garantire collaborazione tra i settori dell’Amministrazione comunale e tra il settore pubblico e il settore privato, il Comune di Lecce ha istituito la figura del Disability Manager – l'Architetto Francesca Rossi, figura interna all’Amministrazione - che dovrà svolgere un ruolo di raccordo, stimolo e promozione di una cultura dell’accessibilità. Non solo, il Disability Manager avrà il compito di controllare che ogni iniziativa, di carattere culturale, sportivo, ricreativo, aperta al pubblico e sostenuta dall’Amministrazione comunale abbia elevati standard di accessibilità e fruibilità.


Le risorse di partenza grazie alle quali avviare gli interventi ammonta a circa 400.000 euro, proventi rinvenienti dai ricavi di distribuzione dell’Autorità per l’Energia elettrica e il Gas versati quest’anno per i tre anni precedenti da 2i Rete Gas.-

“Migliorare la qualità della vita dei nostri concittadini è un nostro dovere – ha concluso il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici, Alessandro Delli Noci - proprio per questo sono certo che il PEBA sia uno strumento indispensabile per rendere Lecce una città di tutti e per tutti. Attraverso il Progetto europeo “Cross the Gap” curato dall’Assessora Patrizia Guida, renderemo finalmente accessibili - con un finanziamento di circa 240.000 euro - la Chiesa di Sant’Irene, il Complesso conventuale dei Teatini, il Sedile, Palazzo Carafa, vale a dire l'Open Space e l'URP, il teatro Paisiello e l’ex Convento di Sant’Anna. Voglio ricordare che il Piano si costruirà in maniera partecipata, facendo tesoro anche delle buone idee e delle proposte raccolte negli anni, penso all'esperienza dell'associazione Movidabilia o al progetto “Un metro da te” di Silvano Vitale, già consigliere di questa amministrazione”.

 

prossimi eventi

17 Feb
FESTAGIÒ 2K19 Lecce, Manifatture Knos
17.02.19 9:00 am - 6:00 pm

Programma:

ore 9.00 Accoglienza

ore 10.30 Spettacolo/testimonianza

ore 12.30 Concelebrazione Eucaristica presieduta dall' Arcivescovo Michele Seccia

ore 14.30 Laboratori guidati

ore 17.00 Conclusioni e Dj Set

21 Feb

L'arcivescovo Michele Seccia illustrerà la sua prima lettera pastorale "Ascolta popolo mio".

22 Feb

Luogo e orario da definire 

26 Feb

Intervengono don Gianni Caliandro (rettore del seminario regionale di Molfetta), mons. Piero De Santis (direttore dell'Istituto Pastorale Pugliese), Serena Quarta (docente di sociologia Unisalento).

CONTATTI

portalecce.it
73100 - Lecce
piazza duomo
tel. 0832.308849

redazione@portalecce.it