0
0
0
s2sdefault

Il 6 febbraio è stata una giornata di grande gioia per il diacono Luciano Monticchio, che ha celebrato insieme alla moglie Regina il cinquantesimo anniversario di matrimonio nella cappella di Casa Santa Marta a Roma.

Ma la particolare nota d’emozione per Luciano e Regina si trova proprio nella celebrazione eucaristica dell’anniversario, presieduta da Papa Francesco in persona e alla quale hanno partecipato altre dieci coppie che festeggiavano le nozze d’oro.

Il rito è stato concelebrato da altri dieci presbiteri. Al termine della messa il Santo Padre ha accolto in un'altra stanza una per una le coppie “privilegiate”.

Il rito è stato concelebrato da altri dieci presbiteri ed, in un secondo momento, il Santo Padre si è intrattenuto con le coppie. “Nel Papa ho percepito una particolare stanchezza, ma ci ha comunque accolto bene dimostrandosi uomo di grande preghiera, caratteristica che abbiamo riscontrato durante la celebrazione” ha commentato Luciano Monticchio, visibilmente emozionato da questa esperienza, che conclude: “Successivamente siamo stati accolti in un’altra sala dove Papa Francesco ha ricevuto singolarmente ogni coppia. Questo è stato un momento molto toccante dal punto di vista personale, un’esperienza che ricorderò per sempre. Gli ho riferito di appartenere all’Arcidiocesi di Lecce dove svolgo il servizio di Diacono permanente, e come spesso lo sentiamo dire, ci ha congedadi chiedendoci di pregare per lui”.

 

Chiesa di Lecce per il Coronavirus