0
0
0
s2sdefault

Dal luogo in cui, da due anni, la Scuola di poesia è nei programmi di contenimento alla devianza per i senza fissa dimora, viene lanciata l’iniziativa della vendita del libro “Tu”, per sostenere la Casa della Carità, luogo di inclusione dove la cultura cura gli ultimi.

 

 

Questo tempo ci sta insegnando la reciprocità; stiamo capendo che la fraternità non è un concetto astratto, ma un’ esigenza reale. Questione di vita e di morte. La tua vita dipende da quello che faccio io per te e la mia vita dipende da quello che fai tu per me.

Come si può ancora oggi parlare di individualismo? Siamo tutti collegati. Uniti dentro, al buio dobbiamo cercare di trovare speranza, luce.

L’autrice di questa raccolta di poesie ci indica la strada. Perché è vero, stiamo convivendo un tempo misterioso, ma come ci ricorda la poetessa “Sei un vortice di tenerezza e mistero in cui l’anima e il corpo  volutamente si smarriscono per ritrovarsi noi”.

Dentro al buio, alla paura, possiamo sperimentare l’amore. Come? Uscendo dal carcere di noi stessi.

Leggere le poesie di Simona Abate significa vivere un’esperienza di viaggio, un viaggio che ci porta al centro del mistero dell’ amore.

E così, dopo aver letto le sue poesie capiamo che l’egoismo, l’essere autocentrati è una malattia interiore. È impossibile raggiungere una vera felicità da soli. Abbiamo bisogno gli uni degli altri.

Siamo stati creati per l’incontro, la fraternità, l’abbraccio. Sì, l’abbraccio che oggi ci è negato, ma che possiamo vivere e sperimentate come abbraccio spirituale, leggendo queste poesie. Sentite cosa i versi di Simona dicono, ascoltiamoli, meditiamoli: “Questo atto di amore di esultanza e dolore è principio di vita nuova. Tutto per l’altro”.

Accogliamo dunque la possibilità, in questo tempo di distanziamento sociale, di ritrovarci con noi stessi, avendo tra le mani un buon libro per il cuore. Il suo acquisto è occasione di carità verso coloro che sono sempre più l’oggetto concreto del nostro amore: i poveri.

Acquiamolo in tanti, aiutiamo molti!

È facile. Basta un semplice sms whap al numero 339.6803360!

 

locandina tu

                                           

 

Chiesa di Lecce per il Coronavirus