Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

0
0
0
s2sdefault

Una giostra in condizioni non perfette potrebbe costare cara al comune di Vernole, che il prossimo 18 giugno dovrà difendersi presso il Giudice di pace di Lecce per un sinistro verificatosi la scorsa estate presso la villa di Strudà.

È stata infatti una minore della piccola frazione a procurarsi delle lesioni fisiche probabilmente causate dal malfunzionamento della giostra, circostanza che ha portato la madre della malcapitata a citare in giudizio il comune, ente proprietario dell’area pubblica dove era collocata l’attrezzatura per bambini. Per non aver garantito il corretto funzionamento della giostra causando quindi un danno fisico al fruitore, il comune potrebbe dover risarcire la famiglia della bambina per un importo pari a € 3357,01, somma che sarà accertata in corso di causa. A rappresentare e difendere la madre della malcapitata è l’avvocato Fabio Domenico Corvino, mentre il Comune, con delibera di giunta n. 63/2019 ha affidato la difesa legale alla compagnia assicurativa dell’ente, che in questo caso sarà rappresentata dall’avvocato del foro di Bari Luigi di Leo.  

 

prossimi eventi

24 Mag

A cura dell’U.C.S. Diocesano e Portalecce, in preparazione alla GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

30 Mag

A cura dell’U.C.S. Diocesano e Portalecce, in preparazione alla GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

CONTATTI

portalecce.it
73100 - Lecce
piazza duomo
tel. 0832.308849

redazione@portalecce.it