0
0
0
s2sdefault

Il 22 agosto scorso, per decisa e forte volontà dell’arciprete di Surbo, don Mattia Murra, le suore Ravasco hanno fondato una nuova casa nel territorio parrocchiale. Nell’ex canonica ristrutturata il parroco ha allestito il convento.

 

 

PORTALECCE  ne aveva già parlato qualche settimana fa. È una presenza di grazia quella delle nuove suore in comunità - affermano i parrocchiani - sono giovani e gioiose, premurose, attive e attente.

In questi giorni la comunità parrocchiale si è preparata alla festa della loro fondatrice, la Beata Eugenia Ravasco: una nobildonna, promessa sposa, che lasciò tutto per l’amore della sua vita, Cristo Gesù.

“Siamo davvero fortunati - afferma don Mattia - perché la nostra comunità di Santa Maria del Popolo ha, in cielo, un intercessore in più grazie alle sorelle che hanno arricchito la vita della nostra parrocchia”.

Oggi farà festa con loro anche l'arcivescovo Seccia, che ha già visitato e benedetto la loro casa e cappella. Oggi si fermerà a pranzo con loro.

Stasera alle 19 l’arciprete presiederà la solenne Eucaristia per la beata, la liturgia sarà trasmessa in diretta sulla pagina Fb della parrocchia e seguita dalle suore della Congregazione sparse in tutto il mondo. Alla festa la comunità si è preparata imparando a conoscere, dalla stessa voce delle suore, la beata e ad invocarla perché conceda a tutta Surbo e alla Chiesa di Lecce abbondanti doni dal cielo.

 

Scuola Diocesana di formazione teologica