0
0
0
s2sdefault

Le comunità parrocchiali di San Nicola di Myra e Mater Domini di Squinzano sono pronte ad un nuovo cambiamento alla guida della vita pastorale.

 

 

Per alcuni inaspettato, consideratp che l’arrivo di don Carlo Santoro risale a meno di un anno fa, nel settembre 2019. Sono stati mesi in cui è riuscito a lasciare la sua impronta di uomo di fede profonda e ricco di notevole preparazione teologica e pastorale, e per questo molto apprezzato da chi lo ha conosciuto.

La quarantena purtroppo gli ha ‘portato in dono’ qualche problemino di salute e ciò che sembrava risolvibile in poche settimane si è purtroppo rivelato un malanno guaribile sì, ma per il quale sono necessari tempi piuttosto lunghi. Nonostante tutto don Carlo si è impegnato in questi mesi a stare vicino alle comunità attraverso la tecnologia, ma il servizio alle comunità ha bisogno anche di una presenza fisica che al momento gli è impossibile garantire. Tutto questo ha spinto mons. Michele Seccia ad annunciare l’arrivo a Squinzano, a settembre, di don Alessandro Scevola, attuale parroco della Santa Famiglia di Trepuzzi.

Attraverso il suo profilo Facebook don Alessandro ha voluto esprimere le sue prime sensazioni: “In questo momento nel mio cuore albergano tante emozioni e tanti sentimenti… Alla cara comunità di Trepuzzi, nessuno escluso, sento di dirvi soltanto che vi voglio bene…tanto!!! E non finirò mai di dirvi grazie per quello che mi avete donato in questi lunghi anni. Alla Comunità di Squinzano il mio più caloroso abbraccio da padre e nuovo compagno di strada nel vostro cammino di fede. Avremo modo non solo di conoscerci ma anche di amarci…Pregate per me... Ultreia et suseia (andiamo avanti ndr)”.

 

Scuola Diocesana di formazione teologica

Forum Famiglie Puglia