0
0
0
s2sdefault

La comunità parrocchiale dei SS. Angeli Custodi di San Pietro Vernotico ha salutato don Matteo Quarta ora inviato dall'arcivescovo a svolgere un nuovo servizio da educatore nella comunità del seminario diocesano.

lecce san guido

Don Matteo è stato ordinato diacono il 19 marzo 2018 da mons. Seccia ed inviato il 2 Ottobre dello stesso anno nella comunità degli Angeli a svolgere l’esperienza del sesto anno. Sarà ordinato sacerdote il 31 ottobre 2018 nella parrocchia Sant’Antonio Abate in Carmiano da mons. Michele Seccia.

Bambini, ragazzi, fanciulli ed adulti si sono dati appuntamento in chiesa per partecipare alla messa, stringersi intorno a don Matteo e pregare per lui affinché abbia la forza e la capacità di catturare il cuore di quanti, desiderosi di seguire Gesù, incontrerà sulla sua strada durante la missione di educatore vocazionale.

Al termine della celebrazione eucaristica, prima il parroco don Vincenzo Martella ha rivolto un sincero grazie a don Matteo per la sua presenza quest’anno in parrocchia garantendogli la continuità della preghiera con la quale lo accompagneranno sino al suo giorno più bello ed importante, quello dell’ordinazione sacerdotale. Poi un giovane, a nome di tutti, gli ha rivolto la parola; anche lui lo ha ringraziato per i bei momenti trascorsi insieme, assicurandogli, nei momenti più difficili, delle “ali” con le quali aiutarlo a ritornare su e augurandogli di essere sempre guida, servo per amore, sacerdote dell’umanità e di seguire le orme di Gesù con passione e fede.

Dopo aver ricevuto in dono una maglietta con la stampa di una foto scattata in Piazza San Pietro con i giovani in occasione del camposcuola tenutosi ad agosto, don Matteo ha rivolto un saluto commosso alla comunità: “per me stare in mezzo a voi è stato come un cominciare a camminare così come un bimbo inizia a fare i primi passi e sento dal profondo del cuore che mi avete insegnato a farlo, mi sono sentito preso per mano, accompagnato e sostenuto; da subito ho percepito la vostra voglia di voler essere sempre comunità in cammino verso un solo obiettivo: Gesù Cristo. Tanti di voi mi hanno trasmesso la bellezza dell’essere ricercatore di Dio nelle piccole cose di ogni giorno; tanti di voi mi hanno dato un esempio autentico di diaconato aiutandomi in quest’anno a forgiare quella parte della mia personalità che resterà per sempre tale e che mi aiuterà ad affrontare il nuovo incarico che mi è stato dato”

 

Forum Famiglie Puglia