0
0
0
s2sdefault

Sono iniziate ieri 16 settembre le celebrazioni in onore di San Giuseppe da Copertino. Organizzati dalla confraternita Beata Vergine Maria Immacolata, presso l’omonima chiesa, i festeggiamenti prevedono un triduo in preparazione alla festa.

 

 

Domani 18 settembre, giorno della festa del santo dei voli, dopo la messa delle 8 nella chiesa dell’Immacolata, il simulacro sarà esposto nella chiesa madre dove, dopo la preghiera del rosario, è programmata la celebrazione eucaristica nella festa di San Giuseppe da Copertino. Quest’anno, infatti, a causa delle restrizioni ormai note, non ci sarà la tradizionale processione con la partecipazione dei fedeli.

Oltre ad essere conosciuto per le frequenti levitazioni, che hanno caratterizzato gran parte della sua vita, è il santo patrono degli studenti proprio per il suo dono della scienza infusa che gli ha permesso di superare grandi esami intellettivi. Così domenica 20 settembre, a ridosso dell’inizio del nuovo anno scolastico, durante la messa domenicale delle 10.30 verranno affidati i ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori e tutti coloro che studiano al santo e verranno benedetti, come avviene da tre anni, gli zaini e i diari scolastici.

 

Scuola Diocesana di formazione teologica