Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

0
0
0
s2sdefault

La comunità novolese si prepara a festeggiare la sua compatrona, Maria Ss. Madonna del Pane.

 

 

Come da tradizione oggi ha inizio la novena che quest’anno sarà predicata da Padre Maurizio Cino, religioso passionista che, a gennaio scorso, aveva già “sostato” a Novoli per il tempo in preparazione alla festa del patrono, Antonio Abate.

Ieri sera, invece, mons. Fernando Filograna, vescovo di Nardò-Gallipoli, ha presieduto l’Eucaristia insieme al clero novolese ed alla comunità radunata nel largo antistante la chiesa dedicata alla Vergine Maria. Successivamente, il simulacro della Madonna, è stato solennemente intronizzato e da oggi 9 luglio, comincia il tempo di predicazione e preparazione ai festeggiamenti (quest’anno solo religiosi, come previsto dalle vigenti normative in materia di prevenzione del Coronavirus) che culminerà sabato 18 luglio, vigilia della festa, quando mons. Cristoforo Palmieri, vescovo emerito di Rreshen (Albania), dopo il canto del vespro, presiederà la messa; al termine sarà eseguita la Salve Regina di Serrao-Pellegrino cantata dal soprano Annalisa Ragione.

Ogni giorno, oltre la messa presieduta dal padre predicatore alle 7.30, saranno celebrate altre due messe: alle 18,30 presieduta dai sacerdoti novolesi impegnati nelle diverse parrocchie della diocesi ed alle 20 presieduta dal parroco, don Luigi Lezzi, con la recita della novena e la predicazione tenuta da Padre Maurizio sul tema “Maria aiuto dei cristiani”.

Domenica 19 luglio, alle 11, don Stefano Spedicato presiederà l’Eucaristia nella parrocchiale di Sant’Andrea Apostolo, dove il simulacro della Madonna sarà traslato nella mattina e dove sosterà fino a lunedì 20 luglio quando, mons. Michele Seccia, arcivescovo di Lecce, presiederà la messa a conclusione dei festeggiamenti mariani.

“Vogliamo farci accompagnare, in questi giorni di grazia, da Colei che tutto può presso Dio - scrive don Luigi Lezzi ai fedeli novolesi - e che non abbandona mai i suoi figli neanche quando la barca della nostra vita sembra affondare. Lei ci invita a fare tutto ciò che Lui ci dirà; noi, per parte nostra, vogliamo riscoprirci figli avvolti dal Suo manto materno”.

 

 

 

Manifesto Festa Madonna del Pane

 

 

 

Chiesa di Lecce per il Coronavirus