0
0
0
s2sdefault

Si è svolto l’altro giorno presso la sala consiliare del comune di Melendugno, il quarto ed ultimo incontro tra amministrazione e cittadinanza in relazione alla redazione del nuovo piano urbanistico generale, ovvero il documento che disciplinerà il nuovo assetto edilizio, commerciale, industriale e turistico dell’intero territorio comunale.

0
0
0
s2sdefault

Il comune di Melendugno conquista ancora una volta la Bandiera verde, importante riconoscimento attribuito dai pediatri italiani alle località balneari individuate come maggiormente idonee alla frequentazione dei bambini.

0
0
0
s2sdefault

Solo iniziati i lavori di rivalutazione del litorale costiero del comune di Melendugno, con alcuni importanti ed innovativi interventi che daranno un nuovo volto all'intera area interessata.

0
0
0
s2sdefault

Si rinnovano gli appuntamenti musicali e culturali a Melendugno, dove domani 26 gennaio alle 19 Daniele Durante, autore di testi dedicati alla Vergine Maria e alla fede in generale, presenterà nella chiesa madre.

0
0
0
s2sdefault

Sarà presentato domani 25 gennaio a Melendugno presso la chiesa madre, il secondo libro di Maria De Giovanni intitolato “La rinascita”, pubblicato da Graus edizioni.

0
0
0
s2sdefault

Il Comitato feste di Melendugno è già all’opera insieme al parroco don Salvatore Scardino per l’organizzazione dei festeggiamenti in occasione del patrocinio di San Niceta nel terremoto.

 

E proprio a ridosso di questa occasione, il comitato ha annunciato l’avvenuto recupero del portone d’ingresso all’abbazia di San Niceta, antico luogo di culto simbolo della tradizione locale. “Ultimati i lavori di restauro al portone d’ingresso dell’abbazia di San Niceta, diamo lustro ai nostri tesori e manteniamo vive le tradizioni Melendugnesi - ha commentato Antonio de Santis, presidente del comitato che contestualmente ha fornito alcune anticipazioni in merito ai festeggiamenti del 27 gennaio”.

È prevista infatti per questa data l’accensione della focara, evento che quest’anno sarà realizzato in via Calimera con l’aggiunta di tante novità. “Non mi stancherò mai di dire grazie a tutti coloro che con un piccolo gesto, danno la possibilità al comitato della parrocchia di sostenere i festeggiamenti delle nostre tradizioni Religiose. Grazie infinite a tutti i componenti del comitato feste che con caparbia e assidua voglia di fare, sono i veri protagonisti di ogni festa. Grazie anche al nostro parroco don Salvatore, per la fiducia e la pazienza dedicatami, sempre attento e scrupoloso alle attività parrocchiali e allo svolgimento delle funzioni religiose” ha annunciato De Santis, che sin da dicembre è impegnato nella costruzione della focara, nonostante i danni provocati dai vandali la notte di capodanno.

I festeggiamenti avranno inizio alle 17,30 con la celebrazione in chiesa madre, subito dopo avrà inizio la processione con la statua di San Niceta e la benedizione del fuoco, procedendo poi con lo spettacolo di accensione a cura della “Pirotecnica napoletana”.

Allo scopo di far conoscere ai più piccoli le tradizioni locali, ci sarà l’accensione di una “baby focara”, mentre in serata ci sarà lo spettacolo della White Hourse country band.

82274067 504563243588615 2048121812990033920 n

 

Chiesa di Lecce per il Coronavirus