Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

0
0
0
s2sdefault

È un periodo in cui si parla molto di anziani, qualche volta a sproposito, come quando taluno suggerisce di privarli del diritto di voto.

E loro, donne e uomini della cosiddetta terza età, come reagiscono, che cosa fanno? In generale, cercano in ogni modo di rendersi utili alle loro famiglie e alla società. E lo fanno in due modi, con l’operosità quotidiana e con l’aggiornamento culturale per il quale un ruolo decisivo è stato svolto, negli ultimi decenni, dalle Università della Terza Età.

Alla vigilia dell’avvio dell’anno accademico Ute 2019-2020 si svolge oggi pomeriggio a Lecce presso l’Open Space, in piazza Sant’Oronzo, un incontro sul tema “Cultura, cittadinanza, territorio. Attori diversi, finalità comuni”. Intorno allo stesso tavolo le ormai storiche Università della Terza Età di Lecce, Maglie e Galatina e l’Ateneo salentino, rappresentato dal neo-rettore Fabio Pollice, in una delle sue prime uscite pubbliche dopo l’insediamento.

“Abbiamo ritenuto opportuno rivolgerci alla comunità cittadina e salentina - ha sottolineato la prof.ssa Lucia De Nitto, presidente dell’Ute di Lecce - per rappresentare l’esigenza di un dialogo con l’istituzione universitaria sul terreno della formazione permanente, della conoscenza del territorio e della cittadinanza attiva. È un dialogo che, considerati gli attori in campo, ha necessariamente un carattere intergenerazionale e come obiettivo la costruzione di un solido ponte, con forti connotati culturali, tra nuove generazioni e terza età nel segno di una società solidale”.

I lavori iniziano alle ore 17 con i saluti istituzionali del presidente della Provincia, Stefano Minerva, del sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, e dell’assessora alla Cultura, Fabiana Cicirillo. Seguiranno gli interventi del rettore dell’Università del Salento, Fabio Pollice, e delle presidenti dell’Unitre di Maglie, Romana Bortone De Giuseppe, dell’Università Popolare di Galatina, Beatrice Stasi, e della presidente onoraria e fondatrice dell’Ute di Lecce, Maria Rosaria Stoja Muratore.    

 

prossimi eventi

27 Mag

Ore 18,30: recita del santo rosario.Ore 19: don Adolfo Putignano presiede l'eucaristia (messa anche su Telerama ch12 - Rosario e altre celebrazioni solo qui).

28 Mag

Ore 18,30: recita del santo rosario.Ore 19: don  Gianmarco Errico presiede l'eucaristia (messa anche su Telerama ch12 - Rosario e altre celebrazioni solo qui).

29 Mag

Ore 18,30: recita del santo rosario.Ore 19: Padre Francesco Laguna presiede l'eucaristia (messa anche su Telerama ch12 - Rosario e altre celebrazioni solo qui).

30 Mag

Ore 20,30: l'arcivescovo Michele Seccia presiede la concelebrazione eucaristica della Veglia di Pentecoste con la consacrazione del Crisma e la benedizione dell'olio dei catecumeni e dell'olio degli infermi. Diretta su Portalecce e Telerama

 

 

31 Mag

Ore 18,15:  l'arcivescovo conclude il mese di maggio recitando il santo rosario. Ore 19 Santa messa.