Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

0
0
0
s2sdefault

Con l'odierna simbolica apertura della porta della Porziuncola nella Basilica di Santa Maria degli Angeli in Assisi da parte di fra Michael Perry, ministro generale dei frati minori, a mezzogiorno di oggi, inizieranno le celebrazioni per la festa del Perdono di Assisi, occasione propizia per accogliere il dono indulgente della misericordia di Dio secondo il desiderio di Francesco d'Assisi.

 

Anche a Lecce, in unione spirituale con tutta la Chiesa universale, la famiglia francescana e clariana insieme con tutto il Popolo di Dio celebrerà questo tempo speciale presso il monastero "Santi Francesco e Chiara" delle sorelle povere di Santa Chiara di Lecce: il primo appuntamento sarà questa sera alle 22 con la veglia di preghiera presieduta da mons. Michele Seccia con la possibilità di ascolto delle confessioni individuali.

Il secondo appuntamento domani, 2 agosto, con la solenne celebrazione eucaristica vespertina delle 20 presieduta da fra Antonio Giaracuni ofm, guardiano del convento di Sant'Antonio a Fulgenzio di Lecce nella Solennità del Perdono di Assisi.

Tutta la Chiesa di Lecce è convocata per implorare dal Padre delle misericordie, per intercessione di San Francesco d'Assisi, il suo amore e per diventarne sempre più interprete, testimone e annunciatrice.

 

locandina 3

 

Chiesa di Lecce per il Coronavirus