Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

0
0
0
s2sdefault

Una salve pirotecnica, poco dopo mezzogiorno, ha salutato ieri mattina l’inizio dei solenni festeggiamenti in onore della Madonna della Mercede.

Campi Salentina si riunisce dunque, come ogni terza domenica di ottobre, per rendere omaggio alla Vergine Maria venerata sotto il titolo “della Mercede”, compatrona della città, in una ricorrenza che forse più di ogni riunisce l’aspetto spirituale a quello della tradizione popolare.

Un parallelo che si manifesta nella devozione e nei riti religiosi, la novena di preparazione alla solennità in particolar modo, che ha radunato nel santuario di via Squinzano ogni giorno centinaia di fedeli, e nella fiera/mercato, la più antica di Puglia, che quest’anno ha raggiunto la 222^ edizione. Ieri mattina, come detto, il taglio del nastro, con il sindaco di Campi, Alfredo Fina, il presidente del comitato festa, Tonio Quarta, la presidente dell’ente fiera “Madonna della Mercede”, Serena Vergari, e la presenza del governatore di Puglia, Michele Emiliano, e dell’assessore regionale Loredana Capone.

Subito dopo, il corteo delle autorità ha raggiunto il santuario, accompagnato da numerosi cittadini, dove il parroco del convento dei frati cappuccini, Padre Antonio Imperato, ha dato il benvenuto agli ospiti, sottolineando al contempo l’importanza del culto mariano.

Il presidente Emiliano ha voluto conoscere nei dettagli la storia del santuario della Madonna della Mercede, intrattenendosi poi in città; accompagnato dal sindaco, ha visitato la mostra d’arte allestita in occasione della festa nella sala “Don Pietro Serio”, in piazza Libertà, realizzata dai ragazzi del Centro di Salute Mentale del Centro Diurno di Campi Salentina.      

Oggi e domani, fino alle 14, si svolgerà la vera e propria fiera e, in serata, la manifestazione enogastronomica Degustando. E poi, nelle vie del centro storico, concerti musicali per tutti i gusti, e di diversi generi, dalla lirica al folk, dal jazz allo swing al pop. 

Da non perdere, questo pomeriggio la Sfilata Equestre, che partirà alle 15.30 dagli spazi adiacenti il campo sportivo in via Squinzano.

I festeggiamenti in onore della Madonna della Mercede si chiuderanno domani, con la processione di rientro che partirà alle 18.30 dal santuario, cui seguirà, alle 20, la celebrazione eucaristica in piazza Libertà, presieduta dal nostro arcivescovo, mons. Michele Seccia.  

Il servizio fotografico è di Paolo Andriani.

 

 

scuola diocesana di formazione teologica


 

 

CONTATTI

portalecce.it
73100 - Lecce
piazza duomo
tel. 0832.308849

redazione@portalecce.it