0
0
0
s2sdefault

‘La nostra fede non retrocede… All’attacco, Lecce!’ è il titolo della nuova iniziativa editoriale di Salento in Tasca, il settimanale d’informazione e tempo libero che da oltre 20 anni, ogni venerdì, viene distribuito gratuitamente negli oltre 400 punti sparsi su tutto il territorio della provincia di Lecce ed in alcuni centri del basso Brindisino.

 

 

 

Nonostante l’esito sfortunato, per i giallorossi, dell’ultima stagione di serie A, la redazione anche quest’anno ha voluto riproporre la XVI edizione del calendario giallorosso, che vede i copertina il presidente Sticchi Damiani con il responsabile dell’area tecnica Corvino e il tecnico Corini, con lo sfondo della Curva Nord in occasione dell’ultima promozione in serie A con lo striscione beneaugurante ‘RiprendiamocelA’, il pullmann della squadra circondato dall’ affetto dei tifosi e il Sedile di piazza Sant’Oronzo illuminato a festa di giallorosso. Quello della voglia di lottare per vincere e riconquistare la massima serie nazionale è lo spirito di questa edizione, evidente anche nel titolo, da cui traspare chiara la voglia di non arrendersi mai e di essere sempre comunque presente, al di là di ogni risultato e categoria, che anima il popolo giallorosso.

L’iniziativa parte da settembre 2020 (in concomitanza con l’ inizio della stagione agonistica) e termina ad agosto 2021; il nuovo prodotto editoriale viene distribuito, al solito, gratuitamente ed è completamente dedicato alla squadra del Lecce ed ai suoi appassionati sostenitori, con alcune tra le più significative immagini del tifo giallorosso, affiancate a quelle dei protagonisti di ieri e di oggi, tra i quali spiccano il compianto mister leccese Mimino Renna col suo grande maestro Attilio Adamo, i due indimenticabili guerrieri Lorusso e Pezzella, ai quali come tradizione è dedicato il mese di dicembre, e poi Chevanton - tornato recentemente a far parte della grande famiglia giallorossa - o anche l’ex vecchia gloria giallorossa - come giocatore e come tecnico - Robertino Rizzo, immortalato dopo il gol nel derby nell’85, sullo sfondo della trasferta di Monza, che sancì la prima storica promozione in serie A, e tanti altri ancora. Ma il vero colpo a sorpresa dell’edizione di quest’anno sono proprio le immagini della Curva giallorossa in occasione delle principali promozioni ottenute dal Lecce, dalla serie C alla B, fino in serie A: da quella storica del 1976 col Sorrento, dopo 27 anni di serie C a quella con l’Acireale del ’96; da quella a Messina nell’88 a quella di Verona nel’99; da quella di Cesena del ’97 a quella con la Paganese nel 2018; da quella con il Palermo nel 2003 a quella col Sassuolo, nel 2010, con mister De Canio al 1° posto in classifica. Senza mai come detto dimenticare la prima (Monza, 1985) e l’ultima (Spezia,2019) accanto a queste, da segnalare la presenza di 12 esilaranti vignette umoristiche (1 per ogni mese), anch’esse rigorosamente salentine, in cui la mascotte è protagonista di altrettanti, più o meno famosi, detti di casa nostra.

 

Scuola Diocesana di formazione teologica