0
0
0
s2sdefault

Tempo di presentazioni ufficiali in casa Lecce. Questa mattina Massimo Coda, neo attaccante giallorosso, è stato presentato alla stampa: a fare gli onori di casa il responsabile dell’area tecnica Pantaleo Corvino.

 

 

Ed il calciatore spiega da subito il perché della scelta salentina: “Indosso la maglia del Lecce proprio per Corvino - spiega Coda -. Quando chiama un direttore di questo spessore fa sempre piacere, e non potevo dire di no. Arrivo a Lecce con la voglia di fare bene, e disputare un campionato importante”. Ed ancora: “Sono venuto anche per il calore della piazza, volevo uno stadio caldo che ti spinge in casa. Purtroppo ora paghiamo l’assenza dei tifosi, un fattore che potrebbe penalizzarci: ma fino a quando non ci sarà la riapertura degli stadi dovremo convivere con questa situazione”.

Sui nuovi compagni di squadra e mister Corini, Massimo Coda lascia intravedere ottimismo: “È stato un impatto positivo con un gruppo formato da bravi ragazzi, anche perché quando ci sono giocatori di qualità ci si trova meglio con i compagni - prosegue il calciatore. Con mister Corini c’è stata subito sintonia, è una persona seria e motivata e ci tiene a fare bene quest’anno”,

Sabato scorso la prima uscita ufficiale in amichevole contro il Monopoli: “È stato un test utile per fare minutaggio. Siamo ancora una squadra in costruzione e giocando troveremo l’intesa migliore”, conclude Coda.

 

Chiesa di Lecce per il Coronavirus