Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

0
0
0
s2sdefault

Il Salento sportivo sta vivendo un momento magico. Sulla stampa, è molto incisivo e seducente il titolo del Corriere della sera: “Lecce vince e ci crede. Salvezza all’ultimo respiro”.

 

 

La situazione è difficile, ma fortemente coinvolgente, come rileva La Gazzetta dello Sport: “Il grande cuore del Lecce tiene vivo il sogno salvezza. Ora il Genoa dista solo un punto, ma l’unico risultato a disposizione dei salentini domenica sarà la vittoria con il Parma. E la salvezza resta comunque nelle mani della squadra di Nicola. Che, se batte il Verona dell’amatissimo ex Juric, si salva”.

Occorre tenere ben piantati i piedi a terra, puntualizza La Repubblica: “Genoa un disastro. Il Lecce spera ancora. La corsa salvezza resta aperta”. Anzi, avverte il giornale, occorre ricordare che “Gli scontri diretti sorridono al Genoa”.

Anche in Liguria c’è trepidazione, per cui Il Messaggero scrive: “Trema il Genoa che frana a Reggio Emilia e vede il Lecce avvicinarsi a meno uno… Le notizie del pesante ko genoano hanno dato forza e consistenza al Lecce, che, dopo essere andato sotto, è riuscito a ribaltare il punteggio”.

Presidente e tecnico salentini, intanto, infondono forza e rincuorano la squadra. Quotidiano di Puglia chiosa: “Il cuore oltre l’ostacolo e il Lecce resta in vita… Per la squadra del presidente Sticchi Damiani  sarebbe il lieto fine di una favola destinata a diventare tra le pagine più belle della storia del sodalizio salentino… La carica del presidente Sticchi Damiani: «Siamo qui per salvarci all’ultimo secondo»”.

Ed il Corriere dello Sport rivela un Liverani emozionato: «Salvezza? Credo ancora nelle favole. La mia squadra ha un'anima, spero in un finale inaspettato». Che cosa costa sognare?

 

Chiesa di Lecce per il Coronavirus