Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

0
0
0
s2sdefault

Archiviato il girone di ritorno con una classifica che comincia a farsi preoccupante, il Lecce è pronto ad iniziare il giro di bona del campionato.

 

Il difensore giallorosso Luca Rossettini esamina lo stato di forma attuale della squadra: “Non siamo sereni per il momento che stiamo attraversando - dichiara il calciatore, un periodo dal quale intendiamo uscire il più presto possibile. Avevamo l’occasione di farlo nelle due ultime gare, ma i risultati non ci hanno dato ragione. Non siamo sereni, ma siamo consapevoli di poter uscire da questa situazione. Durante la settimana cerchiamo sempre di fare del nostro meglio, è necessario ripartire dalle cose su cui lavoriamo e che poi fanno la differenza nella partita”.

E domenica al Via del Mare, sempre a secco di vittorie interne, arriva l’Inter di Antonio Conte. “Hanno calciatori di livello mondiale - ammette Rossettini, ed il posto di classifica ne attesta la forza. Ovvio che per noi sarà una gara difficile, che stiamo preparando in un momento complicato della nostra stagione. Stiamo lavorando per metterli in difficoltà, per limitare i nostri difetti ed evidenziare i loro. Dobbiamo crederci e mettere in campo la necessaria motivazione per conquistare punti contro squadre del genere: solo giocando da squadra possiamo venirne a capo”.

Infine un passaggio su quello che è il traguardo finale, quella agognata salvezza: “Non intendo fare conti o tabelle, dobbiamo di sicuro fare meglio di quanto fatto nel girone di andata. E questa convinzione ci deve spingere a lavorare di più ed in modo migliore, cercando di limitare al massimo i nostri difetti, e pensare gara dopo gara, domenica dopo domenica”, conclude Rossettini.

 

prossimi eventi

1 Mar

A cura dell’Ufficio diocesano per la pastorale della Famiglia e della Vita.

12 Mar

Dal pranzo a prima di cena.

12 Mar
15 Mar

A cura dell’Ufficio diocesano per la pastorale della Famiglia e della Vita.

29 Mar

A cura dell’Ufficio diocesano per la pastorale della Famiglia e della Vita.

Concerto Mozart, Piazzolla e dintorni