Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

0
0
0
s2sdefault

Per contrastare il fenomeno del bullismo e cyberbullismo a scuola, sono aperte le iscrizioni alla piattaforma Elisa (E-learning degli insegnanti sulle strategie antibullismo) promossa dal Miur.

Si tratta di un percorso di formazione rivolto ai docenti referenti di bullismo e cyberbullismo, per l’acquisizione delle competenze psico-pedagogiche e sociali per la prevenzione del disagio giovanile. Per potenziare le possibilità d’intervento nell’ambito del contrasto e della prevenzione, le istituzioni scolastiche sono invitate dal Miur a nominare o riconfermare almeno due docenti referenti per ogni istituzione scolastica.

La piattaforma è stata lanciata a partire dall’a.s. 2018/2019: i docenti iscritti ad oggi sono più di 5mila, oltre 4mila le scuole coinvolte. I corsi di formazione in modalità e-learning sono accessibili agli insegnanti referenti di ogni scuola del territorio italiano. Quattro corsi di base per un totale di 25 ore: definizione e caratteristiche del bullismo e del cyberbullismo; azioni e percorsi di prevenzione; aspetti giuridici: Da quest’anno è stato attivato un ulteriore modulo dedicato a “bullismo basato sul pregiudizio”.

A conclusione dei corsi viene fornita al docente l’attestazione relativa alle ore di formazione effettuate sulla piattaforma. Iscrizioni su un modulo scaricabile su www.piattaformaelisa.it.

 

prossimi eventi

16 Lug
Alle ore 11 la celebrazione eucaristica presieduta dall'arcivescovo Michele Seccia
20 Lug

Alle ore 19 la concelebrazione eucaristica presieduta dall'arcivescovo Michele Seccia 

Chiesa di Lecce per il Coronavirus