0
0
0
s2sdefault

Sarà in libreria da domani 6 agosto il nuovo libro di Maria Voce, prima presidente del Movimento dei Focolari dopo Chiara Lubich.

 

 

Nel centenario della nascita di Chiara Lubich (1920-2008), fondatrice del movimento, Maria Voce, giunta al dodicesimo e ultimo anno di presidenza, raccoglie in questo volume le sue riflessioni, elaborate sin dalla sua elezione nel 2008, sulla spiritualità dell’unità nei suoi punti fondamentali. Il libro, edito da Cittànuova e dal titolo “Luce che avvolge il mondo”, contiene una prefazione di Andrea Riccardi e un’introduzione di Jesús Morán, co-presidente del Movimento dei Focolari.

Il testo è una raccolta di dodici discorsi che la Voce ha rivolto in questi anni di presidenza ai membri dei Focolari in varie occasioni sui capisaldi della spiritualità di Chiara: Dio Amore, la Volontà di Dio, la Parola, il fratello, l’amore reciproco, l’Eucarestia, l’Unità, Gesù Abbandonato, Maria, lo Spirito Santo, Gesù in mezzo.

“Maria Voce - spiega Jesús Morán nell’Introduzione - non ripete in questi suoi temi quelli fatti da Chiara in passato, ma li attualizza (e ciò risulta molto evidente nei titoli scelti). Attualizzare, in questo contesto, non ha un’accezione cronologica come in ambito giornalistico (le notizie di attualità), ma epistemologica, legata, pertanto, a un intento conoscitivo. Ciò vuol dire che Maria Voce ci dona una sua ricomprensione dei punti della spiritualità dell’unità attingendo direttamente alla fonte dell’ispirazione di Chiara Lubich ma sottolineandone ulteriori significati e facendo risuonare tonalità finora inespresse, anche sollecitata dalle domande che i membri del Movimento dei Focolari sempre più si pongono a contatto con le vicissitudini della storia presente della Chiesa e dell’umanità”.

 

Chiesa di Lecce per il Coronavirus