0
0
0
s2sdefault

Da oggi e fino a domenica 26 luglio, la chiesa di Santa Maria della Nova che si trova nel cuore di Lecce, in via Idomeneo, una traversa di via Palmieri, a pochi passi da Porta Napoli, ospiterà l’evento Divinatione.

 

 

“Non esiste creatività, che non sia frutto del divino - afferma lo stilista Pietro Paradiso, ideatore e direttore artistico di Divinatione - un’iniziativa che nasce nell'intento di stringere sodalizi tra artisti, per i quali l'immaginazione, unita a una sapiente manualità, è frutto della risonanza con un’Intelligenza Unica e Superiore che tutto comprende e armonizza”.

L’iniziativa giunge oggi in Salento offrendo a tutti la possibilità di partecipare alla rinascita di Lecce, città della luce ocra e dei merletti barocchi, dopo un’invernata difficile, riscoprendo tutta la sua bellezza, eleganza, suggestione e spiritualità.

Fino a domenica prossima il pubblico potrà ammirare le creazioni di un gruppo di artisti prestati alla moda e al design, l’artigianalità dei cui manufatti è garanzia di qualità e unicità, oltre che esempio virtuoso di economia circolare.

Oltre a quest’esclusivo show room permanente, Divinatione ospita inoltre quattro eventi culturali a cui il pubblico potrà partecipare liberamente.

Si comincia martedì 21 luglio, alle 21, con lo spettacolo “Angeli a Lecce”, ideato e presentato da Giulietta Bandiera, giornalista, scrittrice e autrice televisiva Rai e Mediaset. La serata prevede una proiezione di brani tratti da un antico “dettato angelico” capaci ancor oggi di parlare al cuore di chi li riceve, che verranno proposti alla luce delle candele sulle meravigliose note di un concerto dal vivo per arpa della musicista leccese Dolores Corlianò.

Giovedì 23 luglio, alle 19 è la volta di un secondo workshop teorico-pratico dal titolo “Artelier: percorso di sensibilizzazione all'esperienza estetica” che verrà condotto da due psicoterapeuti della Gestalt: Andrea Zizzari e Daniela Uglia.

Un’altra iniziativa offerta al pubblico è il workshop “Moda ed economia circolare”che si terrà, sabato 25 luglio a partire dalle 10 a cura di Salvatore Calcagnile, ingegnere, imprenditore, project manager e presidente del Lions Club “Lecce Santa Croce”.

Infine domenica 26 luglio alle 19 la kermesse si chiuderà con l’evento benefico “Soul shirt” curato da Pietro Paradiso e dall’Associazione Uì Together, di cui fanno parte pazienti, medici e infermieri dell’Istituto Oncologico Giovanni Paolo II di Bari, uniti nell’impegno a favore della prevenzione e del sostegno nella cura dei tumori femminili.

L’iniziativa prevede infatti la presentazione di sette t-shirt ciascuna recante un mantra che vuole essere un messaggio di speranza per lasciar andare il dolore e trasformarlo in guarigione.

Orari di apertura esposizioni: 10-13 e 19-23.

 

Chiesa di Lecce per il Coronavirus